segreteria@nicolaghidini.it +39 324 0498510

Vasectomia

La vasectomia è l’intervento chirurgico che porta all’interruzione dei dotti deferenti. I deferenti  sono i “tubicini” che veicolano gli spermatozoi, partendo dal testicolo per all’esterno assieme al liquido seminale. A livello mondiale, circa 42-60 milioni di uomini richiedono la vasectomia a scopo anti-fecondativo, e circa il 5% delle coppie sposate o conviventi fa ricorso alla vasectomia come metodo contraccettivo. La vasectomia però NON dovrebbe essere considerata come un metodo per la pianificazione delle nascite e la sua unica indicazione medico-chirurgica è rappresentata da affezioni infiammatorie ricorrenti dell’epididimo, le “epididimiti”. Le motivazioni della richiesta di vasectomia sono: la volontà di pianificazione familiare (86%), la presenza di controindicazione medica alla gravidanza della partner (9%), la presenza di malattie a trasmissione genetica (9%) e problematiche socio-sanitari (0.66%). La vasectomia va considerata come una metodica di interruzione definitiva della via seminale dal momento che le percentuali di successo delle tecniche di ricanalizzazione microchirurgica sono realmente molto basse. Le possibili determinanti di “ripensamento” sono solitamente la presenza di una relazione instabile, della giovane età del richiedente (<30 anni) e/o l’assenza di prole o comunque la presenza di figli molto giovani.

vasectomia dott nicola ghidini
dott nicola ghidini vasectomia